storia di una passione

 

2005 – …oggi

Una storia moderna

E’ una storia moderna questa anche se ha basi ben più remote, una passione iniziata, anzi, direi scattata molti anni fa, nel 1975.

La mia azienda nasce nel 2005 con l’intento di offrire supporto ai tanti appassionati auto-costruttori offrendo i migliori componenti del mercato ma soprattutto creando dei kit da assemblare per coloro che avevano difficoltà di reperire falegnami in grado di assisterli adeguatamente. Però questo era solo l’inizio di un idea, l’inizio di un percorso ben più importante. Ho sempre cercato un suono nei diffusori, una timbrica personale, una voce, per quanto possibile naturale, viva,  indipendentemente dalla tipologia del progetto, una voce che desideravo e non sempre trovavo. E ho iniziato a studiare molti componenti, alcuni tra i migliori al mondo, ascoltare, copiare, sperimentare e costruire. E ho sempre cercato di fare qualcosa di nuovo, di metterci del mio, qualcosa di personale. Mettere in pratica idee che a volte sembravano impossibili. 

Nel corso di questi anni sono stati realizzati molti importanti diffusori, a cominciare la rivisitazione del Nagaoka D-37 (2004) dove è stata ridisegnata la parte finale della tromba.  Il 2005 è l’anno degli TQPW E. J. Jordan con tromba frontale Tractrix. E’ anche l’anno di uno studio molto importante, gli Open Baffle con i bellissimi PHY-HP H30 LB 15 SAG, un diffusore che ha fatto storia. Nel 2006 viene realizzato uno dei diffusori più grandi per i Lowther PM, gli Opus One R12 in versione modificata con tromba Tractrix. L’anno successivo, 2007,  viene realizzato un grande diffusore, in tutti i sensi, dimensione e bellezza. Le STREGA! Un Open Baffle di rara bellezza, con un altoparlante coassiale da 18″ (460mm) con driver in titanio da 2″ realizzato custom proprio per questo progetto. Presentato al Milano High-End nel 2008. Nel 2008 inizia un altro progetto molto complicato, le Teti, presentate al Top Audio nel 2010 e al Munchen High-End nel 2016. Il 2012 iniziano i lavori per quello che sarà uno dei più mastodontici diffusori realizzati finora, il monitor da studio RU-1506, impressionante per dimensioni e suono. 

Passi importanti, per ad arrivare ad oggi con un monitor straordinario per qualità sonora, l’M12a.

Una piccola storia ma intensa.

D-37 – R1

2004

TheVoxBox Four

2006

Small JBL4350

2011

Jordan Tractrix

2005

Lowther Opus R12

2006

Swan Hi-Vi Bicho

2014

Elix Horn

2005

AudaVox

2006

LS3/5 – R2.4

2014

LS3/5 – R1.0

2006

TheVoxBox One

2007

Supranus Stricker

2015

Jordan TQWP

2006

LS3/5 – Ref2.2

2008

LS3/5a Limited

2016

JordanVox  R1.2

2006

RU-1013

2013

e molto molto

altro ancora…

 

Phy-Hp

2006

Strega

2007

Teti

2009

RU-1506

2013

M12a

2018

Arte & Suono