Dioniso 360

Un sistema audio

con un diffusore acustico

senza precedenti

“Al centro del Pantheon voglio una cassa fatta da Mauro e voglio che in tutta la cantina si propaghi ininterrottamente la più bella musica classica!”

Passare dalle parole ai fatti è stata un impresa. L’idea sembrava folle davvero. Negli incontri e nelle varie prove che abbiamo fatto nella cantina c’era qualcosa che ci diceva che doveva essere fatta questa pazzia. Troppo bella la sensazione, troppo intensa l’armonia data dalla musica per non provarci. Dai primi incontri e dalle prime prove sul campo, ottobre 2015, siamo giunti ai primi di gennaio 2016 con molte idee ma poco praticabili visto l’importanza del sito. La Cantina Aurea è un Pantheon, un luogo pazzesco, unico nel suo genere. Ideata da Francesco e dal figlio Ernesto. Una visione folle anche questa ma è stata pensata, studiata e costruita, ed bellissima, perfetta. Questo ci ha imposto che qualsiasi opera da collocare al suo interno doveva convivere in armonia con essa. Niente diffusori appesi, niente cavi visibili o allo stato brado. Nulla che potesse in qualche modo essere fuori sintonia. Una bella spinta a mettere in moto il cervello è stata la notizia che di li a poco ci sarebbe stata l’inaugurazione della cantina, febbraio. Un mese per pensare, realizzare e far funzionare.

Come sempre, sotto pressione le idee prendono forma.

Mauro, Erica e Deborah Clementi – 2016

L’idea

Fondamentale è stata l’idea di utilizzare gli stessi materiali presenti nella cantina. L’acciaio e il rovere delle botti. E se dal pantheon nulla può scendere dall’alto allora lo si farà salire dal basso. Una colonna alta fintantoché il punto di emissione degli altoparlanti trovi l’inizio della volta del pantheon e una colonna che racchiudesse la console di gestione del sistema. Non un filo doveva essere visibile. 

Z

Struttura

103  moduli di rovere massello invecchiato da 35mm di spessore ognuno. Basi struttura in acciaio inox da 5mm di spessore. Tiranti e fissaggi in acciaio inox. Peso totale di oltre 300Kg.

Z

Console

Monitor touchscreen da 23″. Computer Apple con speciale software per la gestione totalmente automatizzata per accensione/spegnimento e scelta delle playlist ad orari stabiliti.

Z

Audio

4 diffusori, uno per ogni punto cardinale con 2 driver da 3″ cadauno. 2 amplificatori digitali stereo con DSP. DAC 24/96. Tutti i file presenti sono in HDTrack, ad alta risoluzione

Z

Suono

Come in una cattedrale il suono si propaga senza percepirne la fonte, suadente e dettagliato, leggibile in ogni sfumatura. Un’armonia di suoni che riempie gli spazi.

Il progetto

Realizzato interamente in CAD 3D, ogni singola parte è stata studiata in ogni più piccolo dettaglio per poi essere passata al banco di lavoro CNC. La struttura è composta da parti diverse, ognuna con un preciso scopo. La testa della colonna per i 4 diffusori, la sezione bassa per la sede degli amplificatori di potenza DSP. Ogni sezione è poi stata virtualmente assemblata per verificarne la precisione di montaggio. 

Dioniso 360

in costruzione

In Cantina

Podere Le Ripi

Castelnuovo Dell’Abate – Montalcino (Siena)

Arte & Suono